Street Food NAPOLETANO

pizzafrittanapoletana

Napoli, dedalo di strade, vicoli e “vicarielli” tutti pervasi da profumi che invitano a scoprire ad ogni passo quale prelibatezza espone la prossima vetrina esterna di una pizzeria o di una pasticceria. Eh già lo street food a Napoli non è tendenza degli ultimi anni ma una consuetudine, una tradizione che va indietro nel tempo. Come la pizza “oggi a otto” cioè mangi oggi e paghi fra otto giorni…era venduta nei “bassi”, monolocali senza finestra a livello stradale che caratterizzano gli antichi quartieri, in una Napoli povera ma sempre generosa come nel famoso film del 1954 “L’Oro di Napoli” con Sofia Loren.

Ed allora cominciamo con una frase che noi napoletani diciamo sempre…”apriamoci lo stomaco” inevitabilmente con una frittatin e maccarun” (se la pronunciate così l’acquolina in bocca è assicurata) una frittatina di pasta, oggi un must della cucina napoletana ma nata come cibo povero perché fatta con la pasta avanzata infatti ci sono tantissime varianti con la pasta corta fusilli e maccheroni, o con  quella lunga, come spaghetti, ziti e bucatini il tutto con l’aggiunta di un uovo e del formaggio e poi in frittura, inutile dirlo che ognuno ha una ricetta propria prima del tuffo nell’olio!

Tutto qui? Neanche a pensarlo… imbarazzo della scelta si va dalla pizza a portafoglio a quella fritta, dalla mozzarella in carrozza agli scagluozzi, dalla pasta cresciuta… alt fermi tutti, qui mi concedo una nota nostalgica di bambina quando la tappa fissa prima di prendere la funicolare era “la friggitoria” così dicevamo in famiglia cioè la Friggitoria Vomero in Via Domenico Cimarosa, aperta fin dal  1938 ormai un’istituzione per i napoletani. Oggi da grande vedo tutte le golosità esposte ma da bambina riuscivo solo ad intravederle sulla punta dei piedi e la scelta era dettata dal sapore che restava indelebile nella mente dalla precedente scorpacciata!  Che meraviglia, dentro un “cuoppo” gigante di carta dove ogni volta che mettevi la mano tiravi fuori un’autentica opera di gusto.

Sua maestà … “il cuoppo” nelle innumerevoli versioni, dalla classica Zeppole, Palle di riso, Fiori di Zucca, Mozzarelline, Tocchetti di zucchine e melanzane, crocchè di patate a quella il pesce Alici, Gamberetti, Calamari, Baccalà tutto rigorosamente fritto!

Dai Decumani a Spaccanapoli, da via Toledo a Piazza Mercato ed in ogni via dal centro storico al Vomero troverete lo street food napoletano e dopo non potrete più farne a meno. Ultima scoperta dove non ho resistito e ho dovuto provare, per credere bisogna farlo sempre almeno in fatto di cibo, è la friggitoria La Passione di Sofì in Via Toledo appunto, di recente apertura ma impostata sulla tradizione.

Il buonumore partenopeo…basta un cuppetiello e la vita ti sorride!

cuoppodimare

Non posso non segnalare una passeggiata alla Pigna Secca, basta svoltare da Via Toledo per immergersi in una cartolina d’altri tempi dove tutto è rimasto quasi invariato, bancarelle colorate di ogni tipo di cibo, dove i fumi delle friggitorie si sposano senza sovrapporsi a quelle degli antichi forni dolciari fino al caffè. Un mercato continuo sempre pieno di gente, voci e colori per arrivare a scoprire i famosi banchi o meglio “bancarielli” di trippa (altro cibo antichissimo da consumarsi in strada  forse non amato proprio da tutti) e quello dei taralli sugna e pepe. Diciamo che “la morte” del tarallo è con la birra mangiato a Via Caracciolo il lungomare di Napoli che si congiunge con Via Partenope.

Certo non possiamo escludere da questa carrellata il dolce fritto per eccellenza : la graffe prelibatezze da passeggio a forma di ciambella e ricoperta di zucchero  “Frienn Magnann” vi lascio con la stuzzicante curiosità di questo meraviglioso dolce che ha cresciuto tutti noi napoletani.

Che aspettate,  correte a Napoli!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...